Archivi tag: woff2

WOFF2 e correzione di MIME Type su webserver

WOFF2 è la versione con un algoritmo di compressione aggiuntivo rispetto al Web Open Font Format di base: consente l’incorporazione delle specifiche dei caratteri e dei glifi specifici per i progetti web.

Di recente, oltre che per l’utilizzo proprio, è stata utilizzata come tecnologia alla base dei kit di icone e pittogrammi in comune uso nelle interfacce utente e per la simbologia di bottoni od azioni collegate a link.

woff2

WOFF2 ed il gap attuale

Un problema di occorrenza frequente è presente appunto nel caso di utilizzo delle tecnologie Font Awesome e simili. Quando vengono inclusi i file dei framework in modo statico all’interno di un progetto, senza quindi passare per CDN esterne, ed il webserver non ha una tabella aggiornata per l’associazione di content type, il server ritorna un errore di risorsa non esistente (il canonico errore 404 File Not Found).

Quindi qualora non sia possibile utilizzare una CDN od il progetto necessita di essere appoggiato su un server con servizio HTTP legacy, possono tornare utili le seguenti configurazioni per l’impostazione dei filtri per i tipi di file.

Soluzione per IIS

La motivazione principale che mi ha portato a raccogliere informazioni è stata quando il problema si è presentato per primo con IIS. È stato frustrante continuare a trovare segnalazioni per un file non esistente durante il debug di una app… dovuto ad un semplice gap. Ho quindi utilizzato un file web.config per Internet Information Services simile al seguente:

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<configuration>
 <system.webServer>
 <staticContent>
 <remove fileExtension=".woff2" />
 <mimeMap fileExtension=".woff2" mimeType="application/font-woff2" />
 </staticContent>
 </system.webServer>
</configuration>

Soluzione per NGINX

In NGINX (non ho verificato l’esistenza del problema), la configurazione equivalente è la seguente:

types {
    application/font-woff2  woff2;
}

Soluzione per Apache

Ecco la versione Apache per una possibile inclusione in file .htaccess (anche in questo caso non ho individuato possibili istanze problematiche, quindi si tratta di una ulteriore equivalenza):

AddType  application/font-woff2  .woff2